Attivazione mentale del cane

Il gioco è solo un momento di svago? 
Certo che no! Il gioco deve integrare il programma formativo del vostro cucciolo. 
Il gioco è gradito a tutti i cani: sono sempre invogliati a farlo, perché il gioco, in natura è quanto permette al cucciolo di socializzare con fratellini. I cuccioli imparano tutto attraverso il gioco: le gerarchie, la lotta, la caccia ed altro ancora. 
Per questo non può letteralmente esistere un cane incapace di giocare: mentre possono esistere (e purtroppo sono anche abbastanza numerosi) i cani in cui il padrone è riuscito a reprimere completamente l’interesse per il gioco. E questo è un errore gravissimo. 
Impegnarsi mentalmente per risolvere un gioco, quindi, consente al cane di bruciare l’energia in eccesso e di ottenere il rilassamento e l’appagamento tipici della stanchezza più “sana”.


METODO “PROBLEM SOLVING”

L'attivazione mentale è una magnifica metodologia che possiamo applicare a tutti i cani (sia da compagnia che da lavoro) con incredibili vantaggi e stupefacenti effetti. Il cane è un animale intelligente e noi spesso sottovalutiamo le sue capacità. In effetti, ci preoccupiamo di fornire al nostro amico una adeguata attività fisica, ma poi ci dimentichiamo di allenare la sua mente. 
Come si svolge l’attivazione mentale dei cani? Si tratta di proporre dei giochi appositamente creati per portare il cane a trovare, in modo autonomo, la soluzione a problemi di crescente difficoltà. In questo modo sviluppiamo le capacità cognitive del soggetto, che acquisirà competenze sempre maggiori. Il cane che viene allenato nel "Problem Solving" sarà quindi in grado di risolvere i problemi in modo sereno ed equilibrato, senza mostrare stress o ansia. 
Il cane impara ad avere fiducia in sé stesso, aumenta la propria autostima e la sicurezza. Inoltre, grazie a queste attività, riusciremo a stancarlo mentalmente: ragionare, concentrarsi e trovare soluzioni sempre più ingegnose stancano il cane in modo positivo. 
Il "Problem Solving" è particolarmente indicato per il cane giovane o per quello molto attivo (i cani imparano a concentrarsi, a calmarsi e a risolvere i giochi ragionando) ma anche, e soprattutto per i soggetti timidi, paurosi (che risolvendo i giochi acquisiscono autostima e maggiore sicurezza in se stessi) ma possono essere altrettanto utili per i cani anziani, apatici o pigri. 
Non dimentichiamo che nella vita di un cane (come anche in quella umana) il soggetto ha bisogno di entrambe le attività, fisica e mentale in modo equilibrato.

 

 








Dudù maltesino

Pack jack russell